Xi’an: fra esercito di terracotta e mercati | Diario di viaggio Cina

Il treno per Xi’an è stato il primo di due treni notturni che abbiamo preso durante il nostro viaggio in Cina. È stato anche il primo treno che abbiamo preso in Cina. L’ingresso ai treni ha l’aspetto di un gate di aeroporto, e anche altri elementi contribuiscono a creare questa impressione, come il controllo ai

6. Benvenuti in Macedonia, Orhid mille chiese e un lago.

Varchiamo il confine con la Macedonia al mattino, c'è coda ma gli automobilisti sono gentili ci fanno cenno di superarla ed infatti alla frontiera i documenti dei motociclisti vengono controllati insieme a quelli dei pedoni e dei ciclisti in modo da non rallentare lo scorrimento della fila. Il doganiere con aria contrariata ci chiede come

5. Da Gjirokastër a Korça una strada tutta curve attraverso le montagne…

Sono solo 190 km di strada ma per percorrerli ci vogliono 4 ore e mezza! La strada non è delle migliori, c'è qualche pezzo di sterrato (pochi, piccoli tratti improvvisi) e parecchie buche, niente che non si possa percorrere senza problemi... se avete una moto allora la storia cambia perché la strada é spettacolare per

Pechino parte uno: l’arrivo e la Città Proibita | Diario di viaggio Cina

Oggi comincia il nostro diario di viaggio sulla Cina, quindi in un certo senso ricomincia il nostro viaggio. Arriviamo a Pechino.  Il mio primo ricordo di Pechino dopo essere scesi dall’aereo sono le macchine per le impronte digitali. Si trovano poco prima dei controlli del visto e nel nostro caso erano piene di gente in

4. Gjirokastër la città d’argento.

Partiamo da Saranda più mattinieri che mai, buttiamo tutto sulla moto con l’idea di fermarci per strada a fare colazione. La distanza che dobbiamo percorrere è minima, meno di 80km ma le tempistiche non sono brevi, secondo il navigatore oltre un ora e e mezza. Di Gjirokastër ci colpiscono subito due cose, la bellezza del