In moto sulle dolomiti…

In occasione del Dolomiti Ride a giugno abbiamo deciso di fare un bel giro in moto in Trentino.
Davide voleva provare la nuova Tenerè 700 e dato che il suo compleanno era passato da poco ne abbiamo approfittato per goderci una nottata in campeggio e un po’ di relax.
Abbiamo alloggiato in un super camping a Campitello di Fassa, tranquillo e basic ma con i bagni più lussuosi che io abbia mai visto e un bel fiume che ci ha cullato il sonno.
Concentrati sulla prova del nuovo T7 non abbiamo pensato di prenotarci per il motogiro quindi abbiamo deciso di fare pressapoco il medesimo itinerario in autonomia ( si tratta di passi percorribili senza particolari permessi nel week end).
Dato che ci siamo trovati a tu per tu con uno dei motoraduni più morti mai visti… la musica finiva alle 20.00 nemmeno la festa della birra dei vecchietti del mio paese è così tranquilla, ne abbiamo approfittato per trovarci un allegro baretto in centro dove bere buona birra artigianale e rilassarci un po’.

Andando per punti…
Siamo arrivati il venerdì nel tardo pomeriggio e Dave è riuscito a provare il T7 sul passo Sella, mentre lui si godeva la maneggevolezza della moto io mi godevo un panorama mozzafiato.
La sera dopo birra e hamburger non c’è restato che andare a nanna…Ci sarebbe piaciuto restare alla festa ma alle otto la musica era già finita e tutti gli stand chiusi.
Il giorno seguente ci siamo dedicati al seguente giro che se siete motociclisti vi consiglio a gran voce:
PASSO SELLA- PASSO GARDENA- PASSO VALPAROLA- PASSO FALZAREGO- PASSO GIAU- PASSO FEDAIA.
Una meraviglia.


Tornati dal nostro tour fantastico abbiamo visitato Canazei dove c’era una gara di down hill dopo esserci persi per le viette del centro ci siamo dedicati nuovamente ad una bella birra.
Abbiamo cenato nel baretto della sera precedente, buon cibo a prezzi modici.
Fortunatamente in piazza c’era una specie di cineforum con un documentario che trattava alcune storie di montagna.
La domenica abbiamo completato il nostro moto giro con il PASSO GIAU poi ci siamo spostati verso casa su strade provinciali passando da LIMONE DEL GARDA dove non abbiamo mancato di esplorare la VIA DELLA FORRA anche questa di una bellezza mozzafiato!


Lascio parlare le foto e che dire… L’itinerario è stupendo in moto ma secondo me risulta molto bello anche in auto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *